Via Ferrata Catinaccio d'Antermoia

Lunga via ferrata, che necessita di un buon allenamento. Si ha la possibilità di compiere la traversata del Catinaccio d'Antermoia, salendo la via ferrata ovest e scendendo per la via ferrata est. Serve un buon allenamento fisico. Per i meno allenati vi è la possibilità di pernottare al rifugio Principe riducendo dislivelli e tempi di percorrenza. Dal rifugio Gardeccia si segue la strada sterrata, che si snoda nel cuore del gruppo e ci porta al rifugio del Vajolet e Preuß. Successivamente si prosegue per sentiero e con un'ultimo tratto ripido si arriva al rifugio Principe; ca.2 ore. Poco dopo parte la ferrata: il percorso non è mai particolarmente difficile, prima della cima bisogna superare un lungo tratto orizzontale di cresta di facile arrampicata, ma privo di cavo dove procederemo con la corda in sicurezza. Arrivati in vetta si ha la possibilità di compiere la traversata completa della montagna, scendendo per la ferrata est e raggiunto il sentiero che sale dal Passo d'Antermoia al passo omonimo ci ricollegheremo al percorso di salita.
Tempo complessivo: 6 – 6 1/2 ore.

RITROVO E DETTAGLI

RITROVO:Ore 8,00 Partenza funivia ciampedie Vigo di Fassa TN
RIENTRO: Ore 16,00 a vigo di Fassa.
DIFFICOLTA': MEDIA minima esperienza ferrate e buona forma fisica
DISLIVELLO: 500 mt.
ATTREZZATURA: Abbigliamento da montagna, zaino,acqua e barrette energetiche, casco, imbracatura, kit ferrata, scarponi o scarpe trekking.
LA QUOTA COMPRENDE: Accompagnamento guida alpina UIAGM e assicurazione soccorso / recupero CNSA.
SERVIZI ESCLUSI: Rifugi e Pass A/R impianto di risalita( guida clienti) o quanto non incluso nella "quota comprende".
N. PARTECIPANTI: 5. E' possibile effettuare l'uscita con un numero minore di partecipanti.
QUOTA:90€ Min.3
In caso di maltempo verrà concordata una nuova data secondo disponibilità.