"Scialpinismo con Cime di facile accesso nel cuore della Val di Fassa".



"Cima Vallaccia"

L’escursione sci alpinistica in Val di Fassa a Punta della Vallaccia, o Valacia (2637 metri), si sviluppa attraverso il meraviglioso piccolo gruppo dolomitico dei Monzoni - Vallaccia.
Il percorso presenta alcuni tratti impegnativi, in una valletta splendidamente panoramica, saremo ripagati da una discesa di gran soddisfazione.
Sembra impossibile salire in sci una montagna così rocciosa e a picco sulla valle, eppure risalendo piano, piano la valle verso la malga Vallaccia ed il Rifugio Monzoni ci si accorge che il percorso intrapreso ci consentirà di arrivare sci ai piedi verso la croce sommitale.
La prima parte dell'itinerario fino alla Malga Monzoni e alle prime suggestive baite è semplice, proseguendo poi fino al Rifugio Vallaccia, a 2267 metri dove potremo fare una breve pausa. Risaliremo la valle fin sotto la Forcella della Costella (2529 metri). Da li, svalicato il versante su un pendio regolare arriveremo alla croce di vetta. Il panorama disponibile in cima è grandioso. L’escursione di sci alpinismo a Punta Vallaccia in Val di Fassa presenta un dislivello di 1250 metri, sia in salita che in discesa. Va affrontata con un buon allenamento e padronanza delle tecniche sci alpinistiche. Può essere classificata BS (bravo sciatore).

RITROVO E DETTAGLI

RITROVO: Ore 8,30 Val S. Nicolò parcheggio Ristorante Soldanella, breafing con la guida alpina, controllo attrezzatura e partenza.
RIENTRO: Ore 15,00 alle auto.
DIFFICOLTA': MEDIE DIFFICOLTA' min.esperienza e forma fisica
DISLIVELLO: 1200 mt.circa
ATTREZZATURA: Abbigliamento da montagna,,acqua e barrette energetiche, casco,Kit pala-sonda-arva.
LA QUOTA COMPRENDE: Accompagnamento guida alpina UIAGM e assicurazione soccorso / recupero CNSA.
SERVIZI ESCLUSI: trasferimenti,Pass A/R impianto di risalita( guida clienti) o quanto non incluso nella "quota comprende".
N. PARTECIPANTI:3-6.
QUOTA:330€ con 3 persone
In caso di maltempo verrà concordata una nuova data secondo disponibilità.




"Cima Undici"

L’escursione sci alpinistica in Val di Fassa a Cima Undici(2527 metri)o Sas de le undesc, si sviluppa attraverso il meraviglioso piccolo gruppo dolomitico dei Monzoni - Vallaccia.
Il percorso presenta alcuni tratti impegnativi, in una valletta splendidamente panoramica, saremo ripagati da una discesa di gran soddisfazione.
Sembra impossibile salire in sci una montagna così rocciosa e a picco sulla valle, eppure risalendo piano, piano la valle verso la malga Vallaccia ed il Rifugio Monzoni ci si accorge che il percorso intrapreso ci consentirà di arrivare sci ai piedi verso la croce sommitale.
La prima parte dell'itinerario fino alla Malga Monzoni e alle prime suggestive baite è semplice, proseguendo poi fino al Rifugio Vallaccia, a 2267 metri dove potremo fare una breve pausa. Il percorso fino qui è in comune con l'ascensione alla Cima Vallaccia, risaliremo la valle fin sotto il cambio di pendenza tenendoci questa volta sulla destra e a breve sull'ampia cresta della Cima Undici. Da quassù si può toccare il cielo!. L’escursione di sci alpinismo a Cima Undici in Val di Fassa presenta un dislivello di 1100 metri, sia in salita che in discesa. Va affrontata con un buon allenamento e padronanza delle tecniche sci alpinistiche. Può essere classificata MS (medio sciatore).

"Cima Undici con discesa dal canalone Nord"

Arrivati sulla cima Undici e dopo aver ammirata tutta la Val di fassa,tutte le dolomiti a 360°, potremo scendere per il canalone Nord risalendo ad una forcelletta nascosta dove passa il sentiero estivo.
all'inizio è ripido poi aprendosi ci permetterà di fare una magnifica sciata fin sotto il bivacco Zeni, arrivati nel bosco la conoscenza del terreno è fondamentale per evitare una bella faticata per uscirne sotto malga Crocefisso.....

RITROVO E DETTAGLI

RITROVO: Ore 8,30 Val S. Nicolò parcheggio Ristorante Soldanella, breafing con la guida alpina, controllo attrezzatura e partenza.
RIENTRO: Ore 15,00 alle auto.
DIFFICOLTA': MEDIE DIFFICOLTA' min.esperienza e forma fisica
DISLIVELLO: 1200 mt.circa
ATTREZZATURA: Abbigliamento da montagna,,acqua e barrette energetiche, casco,Kit pala-sonda-arva.
LA QUOTA COMPRENDE: Accompagnamento guida alpina UIAGM e assicurazione soccorso / recupero CNSA.
SERVIZI ESCLUSI: trasferimenti,Pass A/R impianto di risalita( guida clienti) o quanto non incluso nella "quota comprende".
N. PARTECIPANTI:3-6.
QUOTA:330€ con 3 persone
QUOTA:350€ con 3 persone per il "Canalone Nord"
In caso di maltempo verrà concordata una nuova data secondo disponibilità.




"Traversata di Cima piccola di Lastei"

Partendo da Passo S. Pellegrino si risale al P.so delle Selle (2530 metri) per facili pendii raggiungendo la Cima Piccola di Lastei.
(Si può utilizzare anche una seggiovia riducendo il dislivello). Qui ammireremo tutta la cresta di Costalunga teatro e fronte della Grande Guerra visitabile in estate grazie al percorso Bepi Zac e tutta la Vallata Agordina con le sue montagne appartenenti alle Dolomiti Bellunesi.
Ridiscesi per un bel canale sciabile e ritornati al Passo si continua per canaloni e pendi sciabili, in direzione del Rifugio Taramelli e per la Valle dei Monzoni in Val S. Nicolò e a Pozza di Fassa.
L'itinerario è accessibile anche ai meno allenati per il limitato dislivello in salita e una grandiosa discesa fuoripista.

RITROVO E DETTAGLI

RITROVO: Ore 8,00 a Moena, breafing con la guida alpina, controllo attrezzatura e partenza.
RIENTRO: Ore 16,00 alle auto.
DIFFICOLTA': FACILE/MEDIE DIFFICOLTA' minima esperienza e buona forma fisica
DISLIVELLO:  300 mt.circa
ATTREZZATURA: Abbigliamento da montagna,,acqua e barrette energetiche, casco,Kit pala-sonda-arva, ramponi.
LA QUOTA COMPRENDE: Accompagnamento guida alpina UIAGM e assicurazione soccorso / recupero CNSA.
SERVIZI ESCLUSI: trasferimenti,Pass A/R impianto di risalita( guida clienti) o quanto non incluso nella "quota comprende".
N. PARTECIPANTI:3-6.
QUOTA:300€ con 3 persone
In caso di maltempo verrà concordata una nuova data secondo disponibilità.